2008/09/17

Volo 77: altri documenti dalla FAA

di John - www.Crono911.org

Con una richiesta FOIA, John Farmer ottiene documenti e registrazioni dei centri di controllo del traffico aereo.

Altro "colpaccio" di John Farmer, webmaster del sito AAL77.com.

Dopo aver ottenuto i tracciati dei radar militari che hanno inquadrato tutti i quattro voli dirottati l'11 settembre, è la volta delle registrazioni dei centri di controllo che gestivano lo spazio aereo di Washington D.C., ottenute con una richiesta FOIA avanzata alla FAA, l'ente che amministra il traffico aereo civile negli Stati Uniti.

La documentazione ottenuta da Farmer comprende le registrazioni radar, le registrazioni delle comunicazioni radio, i registri operativi dei controllori di volo e un'animazione realizzata dalla FAA e dal NORAD.

Tutto il materiale è online e può essere scaricato dal link che abbiamo indicato sopra.

Ad un primo esame, i "nuovi" documenti non riservano alcuna sorpresa: il loro contenuto era già stato anticipato nei rapporti, nelle trascrizioni e nelle testimonianze che si sono resi disponibili nel corso di questi anni. Nondimeno essi sono di grande interesse, per il loro valore storico e documentale.

I dati dei radar del traffico aereo confermano quelli dei radar militari e del Flight Data Recorder, mentre le registrazioni delle comunicazioni radio dimostrano che le trascrizioni divulgate negli anni precedenti sono corrette.

Naturalmente l'esame completo di questo materiale richiederà molti mesi ma qualcosa siamo andati a "spulciarla" subito.

Non senza qualche difficoltà abbiamo individuato la registrazione delle conversazioni radio tra Gofer-06 (il velivolo da trasporto C-130 pilotato dal tenente colonnello O'Brien in volo su Washington al momento dell'impatto del Volo 77) e il controllo aereo. O'Brien è stato uno dei testimoni oculari dell'impatto.

Il 9/11 Commission Report e alcuni documenti annessi facevano cenno a queste conversazioni, e lo stesso O'Brien ed i controllori di volo avevano rilasciato un certo numero di interviste al riguardo, ma sinora non avevamo mai sentito quelle conversazioni né avevamo mai letto la loro trascrizione. Grazie a Farmer abbiamo potuto farlo.

Lo scambio di comunicazioni può essere ascoltato scaricando questo grosso file audio (oltre 600 MB, consigliamo di disabilitare il canale audio destro perché la registrazione è mono) e andando al minuto 43 e 27 secondi.

Abbiamo così potuto verificare con le nostre orecchie le imprecisioni tra talune ricostruzioni giornalistiche e la realtà. In particolare, i giornali hanno spesso scritto che O'Brien disse di aver avvistato un Boeing 757 o un Boeing 767 con i colori American Airlines e di averlo visto schiantarsi contro il Pentagono. In realtà O'Brien non comunicò nulla, via radio, in ordine ai colori dell'aereo ma lo identificò univocamente per un Boeing 757.

A parte queste due imprecisioni, per il resto i resoconti giornalistici di cui disponiamo sono fedeli e va rimarcato che quanto riferito sul punto nel Commission Report è esatto parola per parola.

Tra i documenti acquisiti da Farmer, come abbiamo accennato, vi è anche un'animazione che ricostruisce le ultime miglia di volo di American 77.

Non sembra che questa animazione (che Farmer riporta come realizzata dalla FAA e dal NORAD) sia destinata a ricevere commenti più lusinghieri di quelli che ha meritato la già nota animazione dell'NTSB.

L'animazione arriva fino all'impatto e questo lascia perplessi, giacché gli ultimi secondi di volo di American 77 non sono stati registrati dalla "scatola nera", per cui è legittimo pensare che gli autori di questa ricostruzione grafica abbiano integrato i dati mancanti con un po' di creatività.
Anche il rendering ed i posizionamenti relativi aereo-terreno (sia in senso orizzontale che verticale) non convincono molto. E' un'animazione utile per illustrare visivamente la dinamica dell'attacco ma senza alcuna pretesa di valere come una precisa ricostruzione.

Concludiamo con una sincera attestazione di apprezzamento per il lavoro svolto da John Farmer che - non dimentichiamolo - è un complottista, che nel tempo è passato da posizioni "radicali" a posizioni decisamente più equilibrate (con drastico rinnovamento del suo sito, prima smaccatamente cospirazionista).

Di Farmer apprezziamo l'impegno serio per la ricerca e l'acquisizione di documentazione (caso più unico che raro nel panorama complottista), la disponibilità allo scambio di documenti e valutazioni, l'onestà intellettuale con la quale presenta e rappresenta documentazione (lo studio sui video della Citgo di Caustic Logic, il libro del DOD sull'attacco al Pentagono) che smentisce le teorie complottiste, senza far finta che tale documentazione non esista.

Ringraziamo Farmer, quindi, e gli auguriamo di riuscire a ottenere ancora altro materiale.

12 commenti:

brain_use ha detto...

Interessante la parte che riguarda O'Brien.
Interessante anche l'animazione "FAA", della quale credo sentiremo ancora parlare.

Ice_Rocket ha detto...

Alzo le mani qui.
Non so cosa siano quei documenti.
Qualche dritta per colmare l'ignoranza?

brain_use ha detto...

Ehm: c'è scritto.

La documentazione ottenuta da Farmer comprende le registrazioni radar, le registrazioni delle comunicazioni radio, i registri operativi dei controllori di volo e un'animazione realizzata dalla FAA e dal NORAD.

Qual'è il tuo dubbio specifico?

Ice_Rocket ha detto...

Mi sono espresso male, chiedo scusa.
So che tipo di dati sono, ma non ho conoscenze specifiche e dunque non so come "usarli".
Per esempio, i documenti chiamati ADW TRACON, in .pdf, come funzionano?

brain_use ha detto...

TRACON=Terminal Radar Approach Control

ADW sta per Andrews AFB, una delle basi dell'aeronautica da cui partirono i caccia quel giorno.

Se poi vuoi però una interpretazione, passo...
E attendo note da John.

Ice_Rocket ha detto...

Grazie brain_use;

Mi pare di aver capito solo che a sx ci sono i dati del codice radio o N-number e sotto il modello d'aereo...

AH!! Insegnatemi a leggerli!

Ice_Rocket ha detto...

Ragazzi scusate, approfitto della discussione recente. Vorrei scaricare il programma 84 RADES. Ho un problema però, quando cerco di scaricare il file "salva oggetto..." dandogli l'estensione .iso, mi scarica solo 125 Mb dei trecento e rotti che sono, ed ovviamente l'.iso non funziona. Aiutino?

brain_use ha detto...

Probabilmente IE tenta di salvarlo come html.
Scegli "salva oggetto con nome"
come formato metti "tutti i file"
e nel nome togli l'estensione html e mettici iso.

p.s.
Questo lo conosci, vero?
http://nuke.crono911.org/Default.aspx?tabid=99

Ice_Rocket ha detto...

Tentativo in corso, spero funzioni, grazie brain_use.

Grazie anche per la dritta! L'avevo visto tempo fa ma non gli ho dedicato sufficiente attenzione!

Ice_Rocket ha detto...

Niente da fare.
Per riuscire a scaricarlo correttamente, ho dovuto invocare l'aiuto di firefox

John ha detto...

Ice, buona parte di quei documenti sono elenchi di plot dei radar.
Per utilizzarli al meglio, occorre un programma che li interpreti per fornire una rappresentazione grafica, più o meno come quello del RADES o come le schermate che si possono scaricare.
Farmer ha scritto che ci saranno altri upload, speriamo che tra essi ci sia anche il programma utilizzato per quelle schermate.

Ice_Rocket ha detto...

Grazie John, allora non ci resta che sperare.