2007/04/06

Demolizione di strutture in acciaio con taglio termico

di Henry62 (http://11-settembre.blogspot.com/). Tratto da questo articolo con il permesso dell'autore.

Le immagini delle colonne tagliate a Ground Zero sono interessanti perché ci consentono di confutare, una volta per tutte, le fantasiose teorie che vorrebbero identificare come indizi di presenza di termite quelle che in realtà altro non sono che normali demolizioni delle strutture in acciaio.

Immagini come questa (a destra) compaiono in certi siti regolarmente etichettate come indizio di collasso generato da taglio termico delle colonne portanti.

Per capire meglio la situazione, mi sono procurato immagini scattate da Joel Meyerowitz, unico fotografo professionista ammesso a Ground Zero, e ho verificato che nelle immagini panoramiche scattate nelle primissime ore in più punti di Ground Zero non si vedono assolutamente segni di colonne con tagli termici, inclinati o diritti, come invece viene proclamato da chi sostiene teorie alternative.

E' del tutto evidente che questi tagli sono stati eseguiti nel corso dei lavori di demolizione e sgombero delle macerie, come del resto si deduce anche osservando il tipo di taglio che presentano le colonne e le travature caricate sui camion per essere portate al deposito e addirittura in quelle conservate nel famoso Hangar 17.

Scene come questa erano normali a Ground Zero:




Qui vediamo numerosi esempi di taglio inclinato nel materiale conservato dal NIST:







Certamente queste immagini sono già di per se stesse molto significative, ma per avere una prova veramente definitiva ho deciso di verificare direttamente il funzionamento di questi attrezzi. Appoggiandomi ad una ditta specializzata in opere di demolizione di manufatti in metallo, che ringrazio per la cortese disponibilità, ho voluto documentare, nel corso di una dimostrazione pubblica veramente impressionante, le capacità di taglio termico offerte da questa tecnologia.

L'operatore, vestito con indumenti protettivi per ragioni di sicurezza, impugna un cannello alimentato da bombole di gas in pressione e, sotto i nostri occhi un poco perplessi, si accinge ad attaccare una massiccia lastra piena in acciaio dallo spessore a dir poco enorme.

Segue documentazione fotografica della dimostrazione di taglio:

























Se siete sorpresi da come la lastra sia stata tagliata, sappiate che è esattamente ciò che è successo anche al sottoscritto, perché la dimostrazione di efficacia è stata davvero esaltante.

Ora vediamo i particolari della zona del taglio:



















In pochi secondi la lastra è stata attraversata da parte a parte, nonostante lo spessore dell'acciaio fosse notevole, per cui potete immaginare la tremenda potenzialità di taglio nel caso delle colonne di Ground Zero, il cui spessore massimo non è certamente confrontabile con quello utilizzato per la dimostrazione, essendo questo di gran lunga superiore ad ogni possibile colonna del core.

La velocità di taglio, poi, lascia veramente interdetti, perché una volta iniziato il taglio, questo prosegue ad una velocità dell'ordine dei centimetri al minuto.

Inutile sottolineare che quello che cola sul retro è acciaio fuso, così come è interessante notare l'aspetto del taglio già presente sulla stessa lamiera e fatto in una precedente dimostrazione: vi ricorda qualcosa?

Se la risposta è si, allora sapete già cosa rispondere a chi vi parlerà ancora di termite...

6 commenti:

Gwilbor ha detto...

Bella prova... dimmi che hai fatto anche un filmato!

usa-free ha detto...

Che miscela di gas è stata usata? ossiacetilenica?

Henry62 ha detto...

Ciao a tutti,
mi pare di capire che la prova vi sia piaciuta!

Non ho alcun problema a fare filmati perché i titolari della ditta mi hanno già dato la disponibilità.

Un salutone,
Enrico

usa-free ha detto...

sìsì a me è piaciuta, ma adesso voglio più informazioni tecniche a riguardo :D

Nel senso è la prima volta che vedo tagliare col "cannello" uno spessore del genere, quindi mi piacerebbe sapere se si usano miscele particolari ecc ecc

bauhauso ha detto...

Allora se hanno tagliato le colonne metre i labori? Perchè tagliare le colonne in angolo? Non è più veloce farlo senza angolo? Hai risposta per questo?

Paolo Attivissimo ha detto...

Bauhauso,

gentilmente, puoi esprimerti un po' più chiaramente in italiano? Non sono sicuro di aver capito la domanda.

Le colonne al WTC sono state tagliate diagonalmente (se è questo che intendi per "in angolo") perché in questo modo si può decidere in che direzione cadono. E' come quando si taglia un albero.