2008/01/24

Ipse dixit: Giulietto Chiesa

di Paolo Attivissimo

"...rompere il muro del silenzio"
– Giulietto Chiesa, Megachip.info e Giuliettochiesa.it.


"Osama bin Laden è stato ammazzato"


Commenti all'articolo:


– Giuliettochiesa.it, 19 gennaio 2008 (dalla cache di Google).


"Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo"


– Giuliettochiesa.it, 24 gennaio 2008

Le immagini sono cliccabili per ingrandirle.

55 commenti:

adal ha detto...

sbaglio o ti hanno cancellato i messaggi??

SirEdward ha detto...

Citando le parole di un famoso europarlamentare, potremmo dire che

"Noi non conosciamo la verità, e sarà difficile conoscerla nel corso dei prossimi cento anni (Noam Chomsky), ma una domanda è inevitabile e necessaria: perché ci hanno mentito? Centinaia di esperti, molti dei quali americani, stanno cercando di fare luce sulla tragedia, anche in nome dei morti innocenti: di quelli dell’11 settembre, in America, e di quelli che sono venuti dopo, in molte zone del mondo, su quella scia.

Perché allora Giulietto Chiesa mente e censura le opinioni e le segnalazioni di chi indaga anch'egli sull'argomento? Perché censura chi non è d'accordo con lui?

Non lo sappiamo (anche se una nostra opinione ce l'abbiamo, e dopo ve la diremo), ma sappiamo che bisognerebbe indagare su questa cosa e chiediamo che venga fatta luce su questa censura fatta dal potere per farci credere alle bugie che racconta.

===================

Vai Giulietto! Penso che tu abbia perso anche la maschera del paladino della libertà di espressione.

Dopo quella di giornalista credibile (dando fiato a tante teorie assurde e dati falsi - 5 metri 5, le batterie antiaeree)

Dopo quella di intellettuale onesto
(dopo aver evitato volontariamente il confronto e aver negato i tuoi errori)

Dopo quella di chi mantiene le promesse(il film uscirà, no, non uscirà, chissà, anzi... sì, ma in proiezioni a pagamento)

Dopo quella di mente critica.

Dopo quella, in fondo, di giornalista vero (con errori di questo genere e notizie non verificate, difficilmente ci si può fregiare di questo titolo).

Sicuro che tutto questo non valga quegli sporchi 500000 euro?

Per quanto tempo ancora farai del male a te stesso e agli altri?

Giuliano47 ha detto...

@adal

Non erri.
Chiesa ha oscurato anche il mio messaggio.
Magari per incanto, dopo questi interventi, ritornera'. Chissa`.
Pero' ora (12:11) la pagina segnala ancora
"Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo".

adal ha detto...

con questa ennesima mossa Chiesa si merita un bel voto per il perlone 2008. vado subito a darglielo.

federico ha detto...

prima mazzucco
ora è il turno di chiesa
il prossimo mi auguro che sia blondet!!

silverrain ha detto...

Notizie sulla risposta alla "interrogazione parlamentare"?

Paolo Attivissimo ha detto...

Che io sappia, no, ma se c'è qualcuno che lo dovrebbe sapere e parlarne, è chi l'ha fatta. Prova a chiedere a lui.

Sarebbe interessante almeno avere il numero di protocollo o qualche riferimento formale alla pubblicazione di quest'interrogazione. Purtroppo, secondo uno schema molto comune, i complottisti fanno sparate ma non forniscono dati concreti che consentano di verificarle.

federico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silverrain ha detto...

Questo è il link del parlamento europeo con le interrogazioni.
Quella di Chiesa è una interrogazione prioritaria scritta ma a cui non è stata ancora data risposta.

[P-0213/08] dovrebbe essere il protocollo.

http://www.europarl.europa.eu/
QP-WEB/home.jsp?language=it

stefano ha detto...

Qualche osservazione:

1) i commenti sono stati disabilitati su tutto il sito
2) quasi tutti gli articoli sono senza commenti, tranne alcuni che contengono solo spam:
http://www.giuliettochiesa.it/modules.php?name=News&file=article&sid=114
http://www.giuliettochiesa.it/modules.php?name=News&file=article&sid=29

io opterei per una spiegazione piu' terra-terra...

Paolo Attivissimo ha detto...

Silverrain, grazie del link, lo sorveglieremo per vedere se ci sono risposte.


Stefano:

io opterei per una spiegazione piu' terra-terra...

Trovo squisitamente ironico che si proponga una spiegazione non cospirazionista per il comportamento di un cospirazionista.

Sai quante volte abbiamo detto "ci potrebbe essere una spiegazione più terra terra per il fatto X" ma siamo stati assordati da chi strillava che non era possibile e che sicuramente X era una prova di cospirazione... Vogliamo citare un pod qualsiasi, o un "seven is exploding" qualsiasi? :-)

Niente di personale, Stefano, per carità. E' giusto valutare tutte le ipotesi che si conformano ai fatti noti.

Tuttavia, quand'anche si trattasse di una misura adottata per combattere lo spam nei commenti (improbabile, visto che per commentare bisogna registrarsi), e quand'anche volessimo ipotizzare una sorprendente coincidenza temporale fra commenti antibufala e chiusura dei commenti, resta il fatto che non c'è nessun motivo plausibile per purgare i commenti esistenti.

Soprattutto non sostituendoli con una frase che non rispecchia la realtà della situazione e che si presta a gravi fraintendimenti.

Giuliano47 ha detto...

@Stefano

E' anche possibile, pero' ieri m'era parso di aver visto in giro ancora commenti qui e la'.
Sarebbe stato meglio una mail a Chiesa per chiedere spiegazioni ma non me la sono sentita di interloquire direttamente con chi definisce bugiardi e cialtroni altri che non la pensano come lui sull'episodio Bhutto.

giuseppe ha detto...

che squallore, l'ipotesi spam non regge... problemi di spam ne hanno è vero, ma invece di cancellare i messaggi di spam li tengono ancora lì, in compenso hanno cancellato i commenti di Paolo e Giuliano.

Vale56 ha detto...

giuseppe ha detto...

che squallore, l'ipotesi spam non regge... problemi di spam ne hanno è vero, ma invece di cancellare i messaggi di spam li tengono ancora lì, in compenso hanno cancellato i commenti di Paolo e Giuliano.


Giuseppe pensaci bene per loro chi li becca in castagna e a cui non sanno come rispondere è SPAM.

brain_use ha detto...

Continuo onestamente a chiedermi chi glie lo fa fare.

In fondo, stiamo parlando di un europarlamentare (con relativo stipendio) e giornalista (con relative royalties) e non di un povero forumista alla MM che deve scegliere tra "lavoro regolare" e "Ricerca della Verità"...

Certo, esistono seguaci disposti a bersi di tutto, dai 5-metri-5-venghino-siori-e-siore alla Bhutto che rivela inconsapevolmente la verità su Osama.

Ma per cento pecoroni (spero) ci sono mille persone dotate di senso critico (non quello "che contraddistingue in particolare la nostra utenza"... e vediamo chi capisce il riferimento... ;-P ) che magari l'hanno pure votato e che non possono fare a meno di chiedersi il significato di tanta inconsistenza.

Non posso pensare che non si renda conto di tutto questo e non posso pensare cha agisca solo spinto dal "complesso della caduta del muro".

giuseppe ha detto...

ho dato uno sguardo agli ultimi 60 articoli scritti sul sito di Chiesa...

quasi tutti pieni di spam,solo alcuni senza nessun commento( ma cmq i commenti sono consentiti).

gli unici due articoli dove si legge
"Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo."
sono questi due:
-OSAMA BIN LADEN E' STATO AMMAZZATO
-PER L'INDIPENDENZA DI PRISTINA E' PRONTO IL ''PIANO DI LUBJIANA''

2 su 60...

stefano ha detto...

Una doverosa premessa: sono un "anticospirazionista", affezionato lettore di questo blog, e mi e' dispiaciuto molto non poter ascoltare Attivissimo dal vivo quando e' passato da Pavia. Detesto molto poco cordialmente Giulietto Chiesa e tutta la combriccola di Zero.
Detto questo, sono rimasto un po' sconcertato dalle risposte che ho ricevuto...
Paolo: di quante volte siete stati assordati dagli strilli di chi contestava le vostre spiegazioni "terra-terra", francamente a me importa assai poco e non vedo cosa c'entri con me. Niente di personale, eh.
Poi: lo spam sul sito c'e', quindi non e' cosi' improbabile. Se come credo il codice e' una vecchia versione di phpnuke (il copyright e' del 2003), allora c'e' una marea di exploit che forse i gestori del sito nemmeno si immaginano. E da come e' gestito il sito ho la vaga impressione che i gestori non siano proprio delle aquile.
Giuliano: giusto, sarebbe stato opportuno chiedere chiarimenti per mail. Visto che tu non ne hai avuto voglia, l'ho fatto io. Vediamo se e cosa mi rispondono.
giuseppe: lo squallore te lo lascio volentieri.

Paolo Attivissimo ha detto...

Paolo: di quante volte siete stati assordati dagli strilli di chi contestava le vostre spiegazioni "terra-terra", francamente a me importa assai poco e non vedo cosa c'entri con me. Niente di personale, eh.

Hai ragione, e rileggendo la mia risposta mi rendo conto che può essere fraintesa, nonostante la precisazione "niente di personale" e lo smiley.

La mia ironia non era rivolta a te, ma alla situazione paradossale.

John ha detto...

Stefano, nè Paolo nè Giuseppe si stavano riferendo a te.

;-)

giuseppe ha detto...

@Stefano

mi scuso per il fraintendimento,anche se come dice John non mi riferivo a te. :D

Dan ha detto...

Per Vale56:
"Giuseppe pensaci bene per loro chi li becca in castagna e a cui non sanno come rispondere è SPAM."

Per brain_use:
"Ma per cento pecoroni (spero) ci sono mille persone dotate di senso critico..."
Amico mio, temo tu abbia le proporzioni invertite, vedendo come va il mondo d'oggi...

Per Giulietto: complimenti, stai riuscendo nell'intento di renderti ridicolo come il tuo nome! La serietà e il pudore, questi sconosciuti.

stefano ha detto...

Prendo atto dei fraintendimenti (da parte mia - pero' giuseppe, la prossima volta articola meglio :-), ma il mio punto rimane... se domani viene fuori che non c'e' stata nessuna censura ma solo un intoppo tecnico, questo post non risultera' un po' troppo vittimista? In fondo i commenti (ben 3! Due di Paolo e uno di Giuseppe... non e' che giuliettochiesa.it brulichi di visitatori, a quanto pare :-) sono rimasti online indisturbati per una settimana, che siano stati cancellati di proposito con intento censorio mi pare cosi' assurdo da essere improbabile. Pero' in fondo spero di sbagliarmi :-)
(ancora nessuna risposta alla mia mail... vi terro' aggiornati)

Dan ha detto...

errata:
volevo dire "vale56, arguta osservazione".

silverrain ha detto...

Ecco i tempi delle risposte del Consiglio:

entro 4 settimane dalla
presentazione.


Aspettiamo fiduciosi.

giuseppe ha detto...

@Stefano
per intoppo tecnico che intendi? che volevano cancellare lo spam e per sbaglio hanno finito di cancellare i commenti sbagliati?
questo non spiega come mai hanno cancellatogli unici commenti che non conteneva spam e lasciato lo spam ancora li in bella vista.

Thomas Morton ha detto...

Clamoroso! Ma voi lo sapevete che il re del Belgio, Alberto II, in realtà è una donna? e che per tanti anni il muro del silenzio ci ha impedito di conoscere questa fondamentale verità?
Ecco la prova:
http://www.youtube.com/watch?v=0bGLmrcOm7Y&feature=related
Alcuni squallidi personaggi dediti alla disinformazione ed al soldo delle forze monarchiche cercano di far passare le parole della giornalista per un semplice lapsus!
Eppure si nota benissimo che la speaker è perfettamente nel pieno delle sue facoltà e cosciente di quel che sta dicendo. Mi dimostrino questi personaggi che è stato un lapsus! Nell'attesa, io non smentisco e non ritraggo un bel niente: il re del Belgio ha un utero, non sono io a dirlo ma la televisione belga. Come mai, dico io, in Italia non se ne è affatto parlato? Perché non sono state fatte interrogazioni parlamentari al riguardo?

Scusate, ma dopo aver visto le risposte di Giulietto ad alcune lettere pervenute al suo sito, non ho saputo resistere dal farne la parodia.

Jimbo72 ha detto...

Thomas

come dicevo in un altro commento, anche Bush ha avuto i suoi lapsus, dopo l'11/09 ha comnciato a bombardare l'Afghanistan ma voleva bombardare l'Iraq...

In fondo la differenza tra Afghanistan e Iraq (o magari l'Iran) é .... solo un lapsus.

Scusa , ma dopo aver letto le tue risposte , non ho saputo resistere e farne una parodia.

Ciao

Jimbo

federico ha detto...

in entrambi i casi si tratta di lapsus sopravvalutati. Guarda caso, proprio in favore delle proprie ideologie!

Jimbo72 ha detto...

Infatti Federico

bisognerebbe saper scremare le dichiarazioni dalle parti dettate dalle ideologie.

Ma é cosi' difficile per qualcuno...

Mario ha detto...

AAA-complottisti cercasi.

brain_use ha detto...

@giuseppe:

come mai hanno cancellatogli unici commenti che non conteneva spam e lasciato lo spam ancora li in bella vista.

già... come mai?
;-)

Vale56 ha detto...

sul sito del parlamento europeo, c'è questa interrogazione:


INTERROGAZIONE SCRITTA P-0213/08
di Giulietto Chiesa (PSE)
alla Commissione

Oggetto: Reazioni alla morte di Osama Bin Laden

Considerando che l'Unione Europea ha tra le sue priorità la lotta al terrorismo internazionale, può far sapere la Commissione quali aggiustamenti e valutazioni siano derivate dalla notizia della morte di Osama Bin Laden, additato da sei anni come il capo di Al Qaeda, data da Benazir Bhutto in un'intervista della rete televisiva Al Jazeera il 2 novembre 2007, due mesi prima della sua morte?


Adesso aspettiamo le risposte e il sicuro sputtanamento di Chiesa

stefano ha detto...

Chiesa in persona mi ha risposto. A quanto pare tutta la faccenda e' stato veramente un intoppo tecnico, ma dalle sue parole la mia impressione (assai negativa) del personaggio e' stata confermata in pieno.
NON chiedetemi di divulgare la mail perche' ovviamente non lo faro' (non dice nulla di "compromettente", sia chiaro, ma in fatto di netiquette sono uno della vecchia scuola, e su certe cose non transigo :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

Stefano:

Chiesa in persona mi ha risposto. A quanto pare tutta la faccenda e' stato veramente un intoppo tecnico

Ma davvero? Allora è una coincidenza incredibilmente fortuita il fatto che gli unici messaggi purgati siano stati, a quanto mi risulta, quelli in cui si segnalava educatamente la bufala.

Una di quelle coincidenze che nella visione cospirazionista non capitano mai, ma sono sempre, sistematicamente, assolutamente prova di complotto.

Ah, e a tutt'oggi i commenti non sono ricomparsi e non c'è modo di reimmetterli. Un po' lungo, questo "intoppo".

Se qualcuno dello staff fosse così gentile da dare una spiegazione tecnica di come possa essere successo questo "intoppo", sarei veramente interessato a conoscerla.

O dobbiamo accettare la "versione ufficiale" di Giulietto Chiesa senza fare domande? :-)

marcov ha detto...

Non ho trovato l'interrogazione parlamentare citata da vale56.
Si passa dalla p-0212 : Minaccia di chiusura dell'organizzazione LGBT Lambdaistanbul alla p-0214 :Carico ambientale causato dalla messa in concorrenza dei servizi di lavanderia .
Forse Chiesa ha ritirato il tutto?

stefano ha detto...

Io mi limito a riferire quanto mi e' stato spiegato. Credo che prima di pubblicare questo post sarebbe stato meglio chiedere lumi direttamente a Chiesa, come ho fatto io. Come si suol dire: tentar non nuoce, e il peggio che possa capitare e' che il nostro avversario si spari metaforicamente in un piede :-)
Per me la questione si chiude qui, come ho scritto l'opinione che ho del personaggio e' gia' piuttosto bassa (per usare un eufemismo), ma preferisco contestarlo per quel che dice, non per quello che penso possa aver fatto.
Nulla di personale (come sempre), ma IMHO questo post e' un piccolo autogol (ma non di quelli che fanno perdere le partite :-) rispetto allo stile e alla "politica" di undicisetttembre.

Paolo Attivissimo ha detto...

Nulla di personale (come sempre)

Certamente! Come sempre, il mio commento non era rivolto a criticare quello che hai fatto, ma le ragioni addotte da chi gestisce giuliettochiesa.it.


IMHO questo post e' un piccolo autogol

Mah, non credo. Ogni tanto dobbiamo staccare dalle indagini per ricordare e ricordarci con chi abbiamo a che fare, perché queste persone si dipingono come paladini della verità che vogliono "rompere il muro del silenzio" quando sono in realtà i primi a volerlo erigere.

Vale la pena di ricordare, per esempio, i vari bannamenti mio e di altri autori su Luogocomune, e il rifiuto totale di dialogo (Chiesa è stato invitato più volte a un dibattito, e in sedi tutt'altro che trascurabili, e ha sempre rifiutato).

Le nostre indagini naturalmente procedono, ma di certi episodi incresciosi va tenuta una traccia storica.

Giuliano47 ha detto...

In conclusione: sul sito di Chiesa non sono piu' disponibili i commenti di Paolo ed il mio e anche altri due commenti scritti alcuni giorni dopo da milo e stuarthwyman. Questi ultimi due facevano riferimento al sito di Attivissimo.
E quindi, se di censura si e' trattato, bene ha fatto il censore a togliere tutto.
Al tempo della denuncia di censura, mia e di Paolo, sulla cache di Google apparivano solo il mio commento e i due di Paolo. Pertanto male fa stuarthwyman ad accusare Paolo di malafede.
Io d'altronde non ricordo di aver visto "in diretta" il commento di stuarthwyman. Probabilmente e' stato bloccato quasi subito assieme agli altri. L'ho letto nella cache di Google solo ieri nonstante i miei collegamenti giornalieri. Evidentemente la cache ha dei ritardi tecnici.

giuseppe ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giuseppe ha detto...

ecco la cache di google.
è stata memorizzata nella cache il 22 gen 2008 07:13:42 GMT

notate la perla di stuarthwyman:
"Non si attribuisce in nessun modo un lapsus alla Bhutto, anzi..."

Vale56 ha detto...

marcov, è vero l'interrogazione non si vede più, ma se usi il motore di ricerca trovi: questo

L'interrogazione è del 16 gennaio 2008.
Piccolo OT. Il formato è Word, mentre sarebbe bene che almeno l'unione europea usasse formati più aperti, come RTF o PDF.

federico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
federico ha detto...

ehm: mi sono auto-censurato degli inguardabili errori di grammatica: riposto il commento corretto


secondo me ha ragione attivissimo a dire che si è trattato di un atto censorio…

poi secondo me chiesa ha fatto un dietro front (non sono certissimo: diciamo all'80% ).

Vorrei anche aggiungere che stuarthwyman è un totale superficiale: ha guardato il sito

http://www.bbc.co.uk/blogs/theeditors/2008/01/post_8.html

e poi probabilmente ha digitato "mela f" (& affini) e, non trovando la parola "lapsus" nell'articolo, ha concluso che attivissimo ha detto una balla!

ah che gente!

Giuliano47 ha detto...

E' argomento OT ma, trattandosi di Giulietto, inserisco notizia tratta dal sito di Chiesa:

"GIOVEDI' 31 GENNAIO GIULIETTO CHIESA SARA' OSPITE DELLA TRASMISSIONE DI CORRADO AUGIAS ''LE STORIE. DIARIO ITALIANO''. LA PUNTATA SARA' INTERAMENTE DEDICATA A ''ZERO'' E I MISTERI DELL' 11 SETTEMBRE. ORE 12.45 RAI 3"

stefano ha detto...

Che fortuna lavorare a casa e poter assistere in diretta... o forse no, non so se resistero' alla tentazione di prendere a sprangate il televisore :-)
Comunque Augias quando vuole (cioe' praticamente sempre) e' una vera jena, spero proprio che dia a Chiesa una ripassata di quelle che si merita.

John ha detto...

spero proprio che dia a Chiesa una ripassata di quelle che si merita.

Non ci contare.
Se RAITRE dedica un servizio a Zero e a Chiesa sull'11 settembre, in periodo totalmente lontano dall'attenzione del pubblico (che si fa più forte in coincidenza con l'anniversario) di sicuro non è iniziativa partita dalla redazione del programma, ma suggerita da chi ha interesse a pubblicizzare il film in un momento in cui se la passa molto male.

E visto che i nomi dello staff di Zero si conoscono, e tra qui nomi c'è qualcuno che rispetto a RAITRE è tutt'altro che lontano, si può stare abbastanza sicuri che la trasmissione sarà estremamente conciliante e non mancherà una buona dose di pubblicità diretta o indiretta a film e libro.

:-)

stefano ha detto...

E' finito ora il programma. La disonesta' intellettuale di Chiesa e' veramente desolante (e la sua sindrome paranoide e' piuttosto preoccupante). Purtroppo Augias ha abboccato (pare) alla storia della Bhutto, per il resto pero' direi che ha pochissima simpatia per i complottisti e si e' visto.

federico ha detto...

sapete se è possibile vedere questa puntata su internet?

brain_use ha detto...

Domani:
http://www.lestorie.rai.it/category/0,1067207,1067002-1076807,00.html

brain_use ha detto...

Oggi...:
http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Lestorie^17^54013,00.html

malosass ha detto...

vorrei capire come mai giulietto vi sta cosi`, antipatico

Paolo Attivissimo ha detto...

Malosass, a me non sta antipatico Chiesa. Sta antipatico il modo di fare complottista.

Sta antipatico l'affermare cose false spacciandole per vere, il costruire teorie paranoiche fondate sul vuoto pneumatico.

Sta antipatico, e non credo solo a me, il chiedere soldi ad un "azionariato popolare" di persone che si sono fidate della reputazione di Chiesa per investire in un video che Chiesa prometteva di portare nelle sale cinematografiche di tutta Italia, prospettando la speranza di guadagni facili in nome della verità, e che ora invece non esce al cinema e che addirittura gli azionisti devono pagare per vedere.

Tutto qui.

Giuliano47 ha detto...

@Paolo

Coloro che hanno gia' sborsato 500 Euro a testa (erano queste le quote?) per finanziare il lavoro di Chiesa ora devono pure pagare per vedere il film?
Fra tutte le cose di questo blog, questa e' la piu' strana.

airone76 ha detto...

x giuliano47:

Estraggo dalla pagina "Proiezioni e incontri" del sito del film di Chiesa:

"Le proiezioni saranno necessariamente a pagamento per garantire il finanziamento indispensabile alle attività di distribuzione, promozione e supporto organizzativo."

Per cui non solo chi ci ha messo soldi deve sbattersi per trovare il modo di creare eventi per la proiezione per evitare il "flop" del suo investimento (ripeto che Chiesa aveva detto che lo avrebbero distribuito nelle sale di tutta italia), ma probabilmente dovrà pure pagare il biglietto per vedere il film: non abbiamo infatti finora notizie della distribuzione a tutti i "coproduttori" di copie omaggio.

Giuliano47 ha detto...

Censura della censura.

Nella pagina citata del sito di Chiesa e' scomparsa la frase:
"Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo".

Prima si sapeva che c'erano commenti, ma non disponibili. Ora ne e' scomparsa la memoria.