2008/10/01

Ipse dixit: Cynthia McKinney, 5000 americani fucilati dal governo

di Paolo Attivissimo, su segnalazione di Screwloosechange

C'è una signora... dopo l'uragano Katrina c'era una signora... Non ho mai detto questa cosa in pubblico, ad alta voce di fronte a tante telecamere, e ora ci sono tante telecamere in questa stanza, ma una signora mi ha chiamato perché suo figlio aveva un compito molto macabro. L'incarico di suo figlio, da parte del Dipartimento della Difesa, era di trattare 5000 cadaveri che avevano ricevuto un unico proiettile alla testa. Erano per lo più maschi, e suo figlio aveva paura di parlare perché aveva firmato un accordo di riservatezza. Per cui si lamentò soltanto con sua madre. Ma i dati di queste persone furono immessi in un computer del Pentagono e poi, a quanto mi dicono, i cadaveri furono gettati in una palude della Louisiana. Questo in seguito alla tragedia dell'uragano Katrina. Ora, io non ho... e ho conferme da addetti ai lavori che desiderano restare anonimi presso la Croce Rossa, e questo... questo è vero. Sospetto si trattasse di prigionieri, e quindi... capite... quest'indagine dell'intero complesso carcerario-industriale è estremamente importante e non deve finire solo con domande sulla natura delle carceri nel nostro paese, ma anche queste 5000 anime hanno bisogno di giustizia.

– Cynthia McKinney, membro della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, candidata dei Verdi alla presidenza USA, alla conferenza Critical Resistance di Oakland (California), 28 settembre 2008.

Testo originale:

I have a woman... in the wake of Hurricane Katrina I had a woman... I've never really said this in public, out loud in front of a lot of cameras, and there's a lot of cameras in this room now, but I had a mother to call me because her son had a very gruesome task. Her son's charge by the Department of Defense was to process 5,000 bodies that had received a single bullet wound to the head. And these were mostly males, and her son was afraid to talk because he signed a silence agreement. So he only complained to his mother. But the data about these individuals was entered into a Pentagon computer, and then reportedly the bodies were dumped in a swamp in Louisiana. This is as a result of the tragedy of Hurricane Katrina. Now I have no.... And I have verification from insiders who wish to remain anonymous at the Red Cross, and this is... this is true. I suspect that these were prisoners, and so... you know... this investigation of the whole prison industrial complex is extremely important and it should not end with just a question of the nature of prisons in our country, but these 5,000 souls also need some justice too.


Video della dichiarazione:



Cynthia McKinney è un esponente ben noto del cospirazionismo statunitense ed è citata da Massimo Mazzucco in Inganno Globale (a 9 minuti circa dall'inizio) e da Megachip.info (sito di Giulietto Chiesa) come membro dello "zoccolo duro di credibilità attorno alla questione della falsità del rapporto ufficiale sul 9-11, che va molto al di là di quanto fino ad ora si sia riuscito a comunicare al grande pubblico" e di un "elenco di personalità dall'indubbio valore professionale".

E' interessante notare che nonostante l'asserita popolarità di massa delle tesi cospirazioniste da lei sostenute apertamente, la McKinney ha finora raccolto lo 0% delle preferenze elettorali nei sondaggi.

17 commenti:

Mario ha detto...

si ma la citazione non ha nulla a che vedere con gli attentati...

brain_use ha detto...

Per la serie "me l'ha detto la madre di mio cuGGino".

Il tipo di base culturale, di orientamento politico e di metodo di pensiero espresso dai principali sostenitori di complotto non fa che stupirmi sempre più.

Si spazia dalla policizzazione antiamericana di impostazione vetero bolscevica, ai più disparati movimenti estremisti di vari colori, fino a semplici ma pericolosi imbonitori di piazza in pieno stile wanna marchi e do nascimento.

Senza dimenticare gli eccentrici orfani di area51 e triangolo delle bermuda che sarebbero disposti a sottoscrivere pressoché qualsiasi cosa abbia anche solo un vago sapore esotico e non ufficiale.

Non si attacca il messaggero, ma il messaggio. Certo.
Ma un occhio alla credibilità di chi quel messaggio lo fa proprio e lo propaganda serve anche a scremare l'informazione dal ciarpame.

Paolo Attivissimo ha detto...

Mario,

è un esempio di quanto la McKinney sia disposta a credere e a propagandare qualsiasi assurdità. E' un sintomo di una forma mentale preoccupante.

Se va in giro a dire che il governo USA ha fucilato 5000 americani, quanto credi che possano essere affidabili le sue tesi di autoattentato dell'11/9?

Camicius ha detto...

Non si attacca il messaggero, ma il messaggio.

Bah, dipende un po' dal messaggio.
Se il messaggio è tecnico si può attaccare anche il messaggero per mostrare che non ha le conoscenze-competenze per fare certe affermazioni. Soprattutto se ci sono persone molto più qualificate che dicono l'opposto

Mario ha detto...

Se va in giro a dire che il governo USA ha fucilato 5000 americani, quanto credi che possano essere affidabili le sue tesi di autoattentato dell'11/9?
-------------
Vista la vastità di articoli ed opinioni di esperti contrari all'11/9 e la quasi sconosciuta tesi dei 5000 carcerati uccisi e buttati in una palude del Lousiana direi più il contrario: se crede alle tesi complottiste sul 9/11 figurati che prove ha in mano per questa pseudo-vicenda dei 5000 morti.

Lousiana o Louisiana?

Paolo Attivissimo ha detto...

Mario,

sì, la cosa è speculare; qui, occupandoci di teorie cospirazioniste, ho preferito partire dalle tesi fucilatorie per parlare di quelle undicisettembrine.

Grazie per la segnalazione del refuso: l'ho corretto subito.

Anghelos ha detto...

Consola sapere che non è l'Italia ad avere il peggiore partito verde...

Alfred Borden ha detto...

Non è del tutto IT, ma in occasione del 10° compleanno, Google ha messo a disposizione online il motore di ricerca così come appariva nel gennaio 2001.
http://www.google.com/search2001.html

Cercando, per esempio, Osama bin Laden, si "scopre" che se ne parlava già all'epoca, eccome!

Fate un po' di prove.

Qquadro ha detto...

Tra parentesi, il nostro GC si lamentò dell'omertà dei giornalisti italiani che non riportano (come fa la bbc ad esempio) la grande serata basata su Zero in onda sulla tv russa a cui è seguito dibattito...
Vi segnalo un paio di passi...

Il cosmonauta Vladimir Dežurov, che al tempo si trovava nella Stazione Spaziale Internazionale e ha visto gli eventi dell'11/9 dallo spazio, ha detto anch'egli che un incidente aereo si lascia dietro dei detriti.

Ma soprattutto

Nessuno dell'audience ha sollevato la mano quando il moderatore ha chiesto di farlo nel caso che qualcuno credesse alla versione ufficiale.

Hanmar ha detto...

Concordo, purtroppo, con Anghelos.

Certo che se uno si beve la faccenda dei 5000 cadaveri scomparsi, beve qualunque cosa.

Tra l'altro, non so se la tizia abbia presente a che distanza si sente un cadavere.
Figuriamoci 5000 corpi in decomposizione.

Wew... :(

Saluti
Hanmar

brain_use ha detto...

@anghelos:
Confesso che è stato anche il mio primissimo pensiero! Ma volevo evitare di andare in OT politico-partitico.

@alfred:
Già: i supercomplottisti del NWO stavano già preparando la VU.
Un po' come fanno con le immagini delle scie cOimiche nei film da decenni... ;-)

usa-free ha detto...

"Il cosmonauta Vladimir Dežurov, che al tempo si trovava nella Stazione Spaziale Internazionale e ha visto gli eventi dell'11/9 dallo spazio, ha detto anch'egli che un incidente aereo si lascia dietro dei detriti. "

Intanto bisognerebbe chiedere a Chiesa la fonte di questa affermazione, e poi in che senso li ha "visti"? A occhio nudo? A 350 km di distanza? O_o

Mario ha detto...

Non è del tutto IT, ma in occasione del 10° compleanno, Google ha messo a disposizione online il motore di ricerca così come appariva nel gennaio 2001.
http://www.google.com/search2001.html
Cercando, per esempio, Osama bin Laden, si "scopre" che se ne parlava già all'epoca, eccome!
Fate un po' di prove.
-----------------------------
Prima del 2001 più che come Osama bin Laden devi cercare Usama bin Ladin (o Laden), ma meglio ancora: il Saudita.
In tutta sincerità non mi stupisce che fosse già noto.
Fra l'attentato del 1998 (10 settembre 1998 viene da varie fonti indicata come la data della fondazione di AlQaeda), e la caccia sin da quando si trovava in Sudan (1995) o la delirante fatwah lanciata contro l'america, perchè stupirsi che non venisse già considerato un terrorista/indesiderabile? Sarebbe da spiegarlo a Moore and Co. che parlano di incontri fra Bush OBL senza mostrare prove concrete.

Vuoi fare una prova? cerca Ibrahim Dawood.
Per esempio Chiesa quando parla di Cina od India nella sua "guerra infinita" accenna che da decenni esiste un tale terrorista?
Di fatto no, perchè lui cerca solo i peli nell'uovo quando deve rompere il paniere ai suoi bersagli preferiti.

Anghelos ha detto...

"Sarebbe da spiegarlo a Moore and Co. che parlano di incontri fra Bush OBL senza mostrare prove concrete."

Veramente Michael Moore non ha mai parlato di incontri tra Bush e Osama Bin Laden, nel libro "Ma come hai ridotto questo paese" dice che la famiglia Bush ha avuto rapporti di affari con alcuni membri della famiglia Bin Laden, e che alcuni di questi non avevano rotto i rapporti con Osama. Possiamo discutere sulla consistenza o meno di questa tesi, ma non attribuire a Moore cose che non ha detto, altrimenti ci mettiamo sullo stesso livello di Chiesa e Mazzucco.

Mario ha detto...

Veramente Michael Moore non ha mai parlato di incontri tra Bush e Osama Bin Laden, nel libro "Ma come hai ridotto questo paese" dice che la famiglia Bush ha avuto rapporti di affari con alcuni membri della famiglia Bin Laden, e che alcuni di questi non avevano rotto i rapporti con Osama. Possiamo discutere sulla consistenza o meno di questa tesi, ma non attribuire a Moore cose che non ha detto, altrimenti ci mettiamo sullo stesso livello di Chiesa e Mazzucco.
-------------------------
Va bene, guarderò nuovamente Farhenheit 911.
+ che altro mi sa che devo imparare a prendermi + tempo prima del pubblica commento

OrboVeggente ha detto...

Signora! 5000 con un unico proiettile nella testa... quindi all'esecuzione hanno partecipato decine di persone, più quelle per l'organizzazione dello spostamento dei corpi. Deve essere così, non trova?

Poi hanno fatto sparire i corpi nelle paludi.
Quindi li hanno caricati tipo 20-30 alla volta su un camion? Oppure su 100-200 camion, e ogni cadavere aveva una pietra legata, per farlo sparire nelle paludi.

Però non li puoi buttare tutti in un punto solo, 5000 corpi zavorrati sono una collina tipo la piramide di Cheope...
per cui devi organizzare una cosa ampia, tipo ogni camion va in un posto diverso e scarica i cadaveri. Impegnando però chilometri e chilometri di palude, e rischiando grossissimo, dovendo percorrere ogni camion tanta strada per arrivare al luogo "stabilito" dove far sparire i cadaveri senza farsi beccare dalla polizia.

Perché la polizia della Louisiana, o l'esercito, non possono essere a conoscenza del Piano segreto...
Altrimenti dovremmo arrivare al migliaio e passa di persone! Solo quelle coinvolte nella sola Louisiana.



Ok, signora.
Proviamo ora a percorrere l'altra ipotesi.
Il figlio della sua amica ha raccontato una storiella, oppure la madre per qualche motivo le ha raccontato una fuffa strampalata al telefono.
Provi a parlare con lui, magari, invece che con la madre al telefono.
Ha avuto un compito macabro.
Che compito? Quale esattamente? Non è curiosa di saperlo?
Le basta un ricordo sbiadito della madre?

E poi, cos'è che ha chiesto esattamente agli "addetti ai lavori presso la Croce Rossa che desiderano restare anonimi"?

-Se conoscono il figlio della sua amica? ("questo è vero", hanno detto)
-se hanno fatto sparire 5000 corpi nelle paludi?
("questo è vero", hanno detto)
-se hanno prelevato 5000 prigionieri per ucciderli?
("questo è vero", hanno detto)
-se la situazione nelle carceri della Louisiana è da cambiare secondo il punto di vista del suo partito?
("questo è vero", hanno detto)
-se hanno inserito i dati dei cadaveri al Pentagono?
("questo è vero", hanno detto)

Se non ci dice la domanda che ha posto, cara signora, doverla indovinare mi ricorda la Settimana enigmistica...

Con lei che ci sta rifilando la solita vecchia barzelletta, spacciandola per un rebus complicatissimo!!

marcov ha detto...

Ho visto però che la Mckinney non è l'unica sostenitrice delle ipotesi alternative a candidarsi alla casa bianca.
C'è pure un tale chuck baldwin che sembra il predicatore sudista e cattivo di certi film.
Malgrado qualche opinionista reputi che su di lui si riverseranno i voti dei repubblicani delusi, questo sondaggio gallup lo da meno dello 0,5%
http://www.gallup.com/poll/111079/ThirdParty-Candidates-Receiving-Only-Minimal-Support.aspx