2006/07/13

Immagini da Metacafè

di mother

Metacafè è uno dei tanti servizi Internet multimediali che propongono video e foto uploadati da utenti registrati e non.
Ovviamente come ogni buon sito del settore non si fa scrupoli sul materiale proposto e quindi la qualità del materiale presente dipende dagli utenti che lo frequentano.
Inutile dirlo....la collezione completa dei video cospirazioniti non manca.

Metacafè fa differenza perchè ha avuto un volenteroso user che ha messo una raccolta di foto sotto il nome di 911 di cui alcune sono veramente poco conosciute e magari interessanti.
Per vederle basta andare lì, oppure guardare i link seguenti in cui magari esprimo anche un commento a riguardo. Per non appesantire il blog posto il link, cliccandoci sopra si accede all'immagine pubblicata in imageshack.

Un articolo di giornale in cui si parla della vicenda di un presunto partecipe al disastro del WTC che invece in seguito si scoprì non esserci mai stato (e per questo era illeso) poichè era con l'amante...

Particolare delle lesioni e del fuoco presente nel WTC 2
Attenzione, spesso le foto sono presentate senza ora dello scatto...ciò può permettere di usare una foto di inizio incendio come se fosse fine incendio (WTC7 ?!)

Una e due: la diffusione del fuoco anche ad altri zone grazie alle montagne di carta liberatesi con il crollo dell'edificio e i problemi per il contenimento dell'incendio (se ci han messo 12 giorni c'è un motivo)

immagine 1

immagine2
WTC1 diffusione del fuoco, una delle rare immagini diffuse da internet che mostra come il fuoco non sia rimasto limitato a soli 3 piani...e nemmeno spento come dice Mazzucco

immagine3
Foto che ritengo molto importante
Mostra una fila di colonne (non so di quale delle due torri) con una linea nera prodotta dal fumo dell'incendio o dal fuoco.
Primi aspetti evidenti:1) una persona che cade forse dai piani superiori, una specie di testa che si affaccia, ma soprattutto un uomoattaccato fra due travi (quindi che non sembra cadere dai piani superioi). Ciò è curioso, pochi piani sotto quelli colpiti dall'incendio un uomo non può scendere ed è costretto a strare in bilico fuori dalle finestre come avveniva sopra l'incendio?
2) magari è un riflesso ma in alto a sinistra si scorgono delle travi annerite anche molto sotto la linea nera di travi ed altre che paiono avere un riflesso arancione. Magari è un effetto ottico della foto...oppure è il fuoco che si diffondeva anche ai piani inferiori
3) la linea nera delle travi (vi ricordo che le travi esterne erano degli scatolari chiudi e che quindi non presentavano spigoli vivi o lucidi meno dei 4 di bordo...di certo non spigoli orizzontali), presentano delle cromature bianchiccie orizzontali tutte secondo una medesima quota-linea orizzontale. Tagliano da sinistra a destra gli scatolari (le colonne a forma di rettangolo) e ciò risulta difficilmente spiegabile, poichè il nerofumo si attacca omogeneamente o con sfumature sulle superfici piane e non su quelle spigolose. Quindi o le travi erano danneggiate prima dell'incendio (sforzo di compressione) o dopo l'incendio si son piegate e questo ha torlo negli spigoli di deformazione il nerofumo. Altri aspetti che possano portare in una foto una linea così rettilinea non ne vedo.
In base ai danni del bordo destro del WTC si potrebbe stabilire forse di quale torre si trattasse e di quale lato. Ciò indicherebbe (visto che appare una sforza di compressione che ha fatto sbandare le travi) dati importanti riguardo gli stati transitori del fenomeno crollo.
Una foto ad alta risoluzione o a risoluzione migliore sarebbe molto più utile all'analisi.
Infine altro aspetto importante si percepiscono delle linee orizzontali di colore che contraddistinguono i vari piani (magari è il colore dei vetri). Si distingue anche dove ci sia la mancanza di questo con una fascia nera + marcata, appena sotto dell'incendio.

Voi vi affaccereste da questo squarcio?! ma su cosa appoggereste i piedi visti i detriti presenti sul bordo?

Pezzi che stanno crollando.
Per il colpo ricevuto dall'impatto con parte dell'edificio sono stati fatti rototraslare a fianco e si nota la formazione di linee di rottura con pannelli di una certa luce libera di inflessione con un modulo ripetuto su più elementi

Altra foto importantissima.
Avete presente Meyssan che dice che se il crollo fosse stato naturale ci sarebbe dovute essere delle colonne rimaste in piedi verticali e denudate dei solai?
Avete presente come i complottisti fanno finta di niente quando da un video dei crolli fu estratta l'immagine di uno spuntone rimasto intatto? Ma quanto grande è quello spuntone? nella foto si vedono le dimensioni dal basso.
Altro aspetto utile, viene messa in luce l'altezza dei palazzoni.
Il crollo è andato oltre la linea dei palazzoni, ma quasi tutti i video delle tv in distanza hanno ripreso il crollo solo fino alla linea di visuale libera...quella dei palazzoni vicini.



altre foto utili
link1
link2
link3
link4
link5
link6
link7
link8


Il link da cui sono tratte alcune delle immagini proposte sopra è questo

di mother

4 commenti:

Paolo Attivissimo ha detto...

Ottime immagini. Non trovo la pagina della raccolta di foto, potresti mettere un link diretto?

Per leggibilità, sarebbe meglio non includere link così lunghi nei post, ma creare un link vero e proprio, te ne ho fatto uno come esempio.

mother ha detto...

Grazie del consiglio Paolo.
Ho sistemato gli altri link e inserito quello di provenienza originale della raccolta.

Gianni065 ha detto...

Volevo solo precisare che il tipo che si vede aggrappato ben al di sotto della linea di fuoco, e quindi teoricamente su un piano non interessato dall'incendio, ha una sua storia, che ricordo perchè uscì sui giornali e i video dell'epoca.
L'uomo si trovava proprio al piano interessato dall'incendio, e non potendo resistere oltre, tentò di scendere calandosi fuori e facendosi leva tra le travi della struttura esterna, nella speranza di raggiungere una qualche finestra aperta più sotto.
Pochi secondi dopo che questa foto fu scattata, l'uomo perse la presa e precipitò nel vuoto.
Era una sequenza abbastanza famosa all'epoca, molto drammatica, ripresa anche in video.

mother ha detto...

Gianni, ottima precisazione che non conoscevo.